Chris Carrabba di Dashboard Confessional afferma che l'incidente in moto del 2020 gli ha dato 'un profondo, profondo apprezzamento per la vita'

  Chris Carrabba di Dashboard Confessional afferma che l'incidente in moto del 2020 gli ha procurato 'un profondo, profondo apprezzamento per la vita'
John Medina, Getty Images

Dashboard Confessionale 'S Chris Carabba è attualmente tornato in tour per supportare il nuovo album Tutta la verità che posso dire , ma secondo il cantante, il suo ritorno sul palco dopo a Incidente in moto 2020 non era sempre scontato.

Carrabba ha parlato dell'incidente, della sua lunga guarigione e dell'apprezzamento che ha per i momenti che è in grado di condividere attualmente con il pubblico durante una chiacchierata con Stryker sul Tonno su pane tostato con Stryker podcast.

Riflettendo sull'incidente avvenuto nel giugno 2020, Carrabba ha ricordato: 'C'era un pezzo di detriti di un precedente incidente automobilistico che non era stato rimosso. E poiché non ne ho una grande memoria, ecco come mi è stato spiegato, un pezzo di quei detriti si è alzato nella forcella della mia moto, sono andato oltre le sbarre e ho sbattuto contro il cemento. Nel marciapiede. E sono rimasto piuttosto gravemente ferito'.



Secondo il cantante, le sue ferite erano gravi e ha subito un lungo processo di guarigione dopo essersi rotto l'omero, le clavicole e le ossa frantumate nelle spalle.

“La terapia fisica, l'affrontare il trauma di tutto questo, lo sforzo rigoroso necessario per imparare a suonare di nuovo la chitarra... È stata come la ciliegina sulla torta, perché prima devi imparare a lavarti i denti, poi devi imparare a sollevare le braccia, e poi devi imparare a vestirti e tutte queste cose', dice il cantante.

“Tutto doveva essere ricostruito. Inoltre alcuni muscoli sono stati lacerati nell'incidente, ma anche in questo caso devono lacerare i muscoli per riparare l'infortunio', dice il cantante, che dice che dopo l'infortunio e gli interventi chirurgici ha 'placche, viti e spilli'.

Mentre il cantante ha espresso che doveva riapprendere la chitarra, Stryker ha chiesto informazioni sulla sua prognosi iniziale. 'La funzionalità superiore non era scontata', ha spiegato Carrabba, rivelando in seguito di non aver mai compreso appieno quanto fosse incerto il suo ritorno musicale fino a quando non ha fatto una testimonianza con i medici del Vanderbilt Hospital. 'Non sapevo di conoscere quella severità che non sapevano se avrebbero potuto salvarmi le spalle', ha spiegato il cantante.

Ora, tornato sul palco del concerto, Carrabba ha rivelato un momento recente che il pubblico potrebbe non aver realizzato, ma essenzialmente è stato un momento chiave della sua guarigione. 'Alla fine dello spettacolo, lo faccio spesso, sollevo la chitarra sopra la mia testa', ha spiegato il cantante. 'Ho fatto un paio di spettacoli l'anno scorso e ricordo di aver pensato: 'Si alzerà? alzerò questa chitarra fino in fondo? Cadrà quando lo farò? Potrò muovere il braccio domani se lo faccio?''

Ma per il suo recente appuntamento a New York, il cantante dice: 'Non ci ho pensato per niente in questo momento l'altro giorno. E l'ho tenuto in alto, e c'è una mia foto da dietro che lo tengo sollevato... E è stato un bel momento averlo avuto sul palco”.

Per quanto riguarda come si sente ora, il cantante dice: 'Mi sento così bene, fortunato e felice. E non guardo indietro all'incidente con dolore o tristezza. Sicuramente vorrei che non fosse successo, ma è successo, e poiché queste cose accadranno, mi ha dato un profondo, profondo apprezzamento per la vita e l'opportunità di continuare a viverla'.

E parlando di tale apprezzamento, il cantante offre: 'Sapere che posso abbracciare i miei figli e mia moglie, sapere che posso fare i lavori domestici o in giardino, sapere che posso fare il mio lavoro, solo per sapere che posso essere un essere umano pienamente realizzato di fronte a ciò che sarebbe potuto accadere ti fa solo apprezzare le cose con molta più gratitudine'.

Dashboard Confessional continuerà il tour 'Surviving The Truth' con Jimmy mangia il mondo stasera (2 marzo) a West Des Moines, Iowa, con date in arrivo questa settimana a Wichita, Fayetteville e Little Rock. Dai un'occhiata al loro intero itinerario e ottieni informazioni sui biglietti qui e guarda il resto della chat di Chris Carrabba con Stryker sul Il tonno è pane tostato podcast qui sotto.

Chris Carrabba di Dashboard Confessional su Tonno su pane tostato con Stryker

aciddad.com