Scott Ian degli Anthrax pensa che il tempo libero in mezzo alla pandemia farà miracoli per la creatività delle band

  Scott Ian di Anthrax pensa che il tempo libero in mezzo alla pandemia farà miracoli per le bande’ Creatività
Mark Horton, Getty Images

Antrace 'S Scott Ian è stato l'ultimo ospite del programma radiofonico del fine settimana di Full Metal Jackie. In vista dell'evento live streaming del 40° anniversario della band con tagli profondi che abbracciano l'intero catalogo, il chitarrista ha riflettuto su quattro decenni di storia e sul divertimento che ha avuto nel rivivere una carriera così storica.

La serie di video 'Anthrax 40' è stata suddivisa in 11 episodi separati, trasmessi settimanalmente prima dell'evento livestream del 16 luglio e presentava membri della band passati e presenti mentre portavano i fan in un viaggio attraverso la storia dettagliata dei più grandi atti di un thrash.

Nell'intervista, Ian ha discusso di quali canzoni e album della discografia che sente sono stati un po' trascurati o persi, esprimendo l'eccitazione di rivisitare la sua musica, poiché non ascolta spesso i propri album.



Ha anche guardato al futuro degli Anthrax, che mirano a pubblicare un nuovo album nel 2022. La pandemia ha interrotto il processo di scrittura del gruppo, ma Ian ha affermato con sicurezza che gli eventi dell'ultimo anno avranno un effetto positivo sulla creatività per tutti i musicisti.

Leggi l'intervista completa di seguito e per saperne di più sul live streaming del 40° anniversario, che vedrà protagonista un ospite speciale senza nome, head qui .

Anthrax ha commemorato il suo 40° anniversario quest'anno. Quali emozioni eri impreparato a provare mentre rievoca così tanta storia?

Non posso davvero dire che ci sia stato qualcosa di inaspettato. È stato davvero un bel viaggio nella memoria fare gli episodi di questa docuserie che eseguiamo ogni settimana ormai da settimane. Eravamo già all'altezza del Volume 8 record [al momento in cui è stata condotta questa intervista].

Semmai è stato solo molto divertente raccontare la creazione di dischi e storie e dare alla storia il dovuto.

È facile dire solo 40 anni, ma come li inserisci in qualsiasi tipo di contesto? Il peso è semplicemente incredibile. Forse la cosa inaspettata è stato il divertimento di rivivere così tanto della storia della band e parlarne così tanto che in un modo strano ha alleggerito il carico di 40 anni perché puoi davvero guardarci indietro.

La serie Anthrax '40' personifica davvero la band oltre la musica. In che modo le diverse personalità e il modo in cui interagiscono in ultima analisi, sono inerenti alla musica?

È tutto: questo è il suono degli Anthrax. È ciò che siamo e chi siamo. Tutto di noi personalmente è entrato nella nostra musica sin dal primo giorno. Siamo sempre stati molto aperti su chi siamo come persone e sulle nostre influenze.

Non abbiamo mai avuto paura di mostrare un volto al pubblico nel bene e nel male. Non abbiamo mai avuto paura di sorridere nelle foto. Non abbiamo mai avuto paura di esplorare altri tipi di musica al di fuori del thrash metal. Gli Anthrax siamo noi e so che suona molto, 'duh, ovviamente', ma lo è davvero, più di molte altre band.

Molte delle nostre personalità vengono fuori. Ovviamente sono un fan di molte band in molti tipi di musica e non so cosa sto cercando di dire davvero qui, a parte il fatto che ci portiamo davvero il cuore sulle maniche. È molto evidente quando ci ascolti.

'Anthrax 40' Episodio 1

È chiaro che c'è ancora molta buona musica da provenire da questa band. Cosa c'è di diverso nel tuo desiderio di fare musica come musicista esperto rispetto a un principiante che impara il mestiere?

Sento davvero che guardiamo alla scrittura di canzoni allo stesso modo di 40 anni fa. Stiamo solo cercando di fare del nostro meglio nel momento e nel tempo che abbiamo per fare un disco.

Ogni disco è una fotografia – o se voglio essere più 'fartsy artistico' al riguardo – un dipinto che è molto rappresentativo di quel tempo nelle nostre vite. È lo stesso andare avanti a questo punto in un disco che si spera uscirà nel 2022.

In realtà abbiamo iniziato a scrivere nel 2019 – pre-COVID – e ci siamo allontanati dalle cose quando è successo il COVID. Eravamo tutti separati e separati e avremmo rivisitato alcune delle demo, ma non ci stavamo lavorando attivamente. In realtà è ricominciato negli ultimi due mesi, riaprendo i libri sul nuovo materiale, riflettendoci e lavorandoci sopra.

Quando arriveremo dall'altra parte del processo di scrittura e decideremo di essere pronti per registrarlo, dovrei presumere che rappresenterà sicuramente questo momento della nostra vita. Dopo aver attraversato una pandemia, immagino che in qualche modo, forma o forma uscirà attraverso il prossimo disco. Non posso ancora dirti come, ma dovrei pensare che accadrà.

Foto per la stampa dell'antrace 2015
HERFitz PR

Quale musica trascurata vorresti che qualcuno scoprisse o riscoprisse Anthrax e perché?

Ci sono alcuni dei nostri dischi che non direi si siano persi nel miscuglio nel corso degli anni, ma quelli che verranno sempre fuori per primi — In mezzo a I vivi , Suono di rumore bianco , forse gli ultimi due record, Adora la musica e Per tutti i re , probabilmente perché sono ottimi dischi, ma sono anche i più attuali.

Riascoltare tutto non è qualcosa che faccio regolarmente. Non torno indietro e ascolto il nostro catalogo a meno che non debba imparare di nuovo una canzone se la suoneremo dal vivo.

Persistenza del tempo ... Non posso dire che sia stato trascurato perché quando è uscito ha funzionato alla grande. È diventato subito Gold e ha venduto un sacco di dischi in tutto il mondo. Ovviamente ci sono alcune grandi canzoni degli Anthrax in quel disco, ma sento che ci sono molti dei tagli più profondi di quel disco che la gente ha dimenticato. Mi sono dimenticato di loro.

'Keep it in the Family' è una specie di grande. Suoniamo molto dal vivo, ma per me potrebbe essere una delle migliori canzoni che abbiamo mai scritto. Penso solo che sia un capolavoro.

Record dell'isola
Record dell'isola

Alcuni dei John Bush era - dopo Suono di rumore bianco le cose hanno iniziato ad andare un po' storte con noi e le case discografiche. Alcuni di quei record sono andati persi, in particolare, il Volume 8 disco, che abbiamo pubblicato nell'estate del '98 e l'etichetta per la quale lavoravamo ha rapidamente cessato l'attività e non si poteva letteralmente trovarlo nei negozi. Non c'erano più CD e non ne veniva fatto nessuno. È una specie di album perduto.

Ora puoi scaricarlo online e riprodurlo in streaming, ma per ottenerne una copia fisica? Non so se sono anche là fuori. Volume 8 contiene anche alcune canzoni fantastiche — 'Inside Out' ha un video che è come una versione di un zona crepuscolare episodio. C'è Dimebag Darrell suonando da protagonista e canta in quella canzone. Ci sono anche alcune grandi tracce in quel disco, come 'Killing Box', che sento come se la gente si stesse perdendo.

Anthrax, video musicale 'Inside Out'.

Il mondo sta tornando indietro verso una routine pre-COVID. Cosa hai imparato su te stesso durante la pandemia, sia come musicista che come persona, per andare avanti?

La cosa principale che ho appena imparato come persona e come umano su questo pianeta è che non puoi davvero dare niente per scontato. Qualcosa del genere arriva e spegne l'intero pianeta. Non credo che molte persone abbiano mai pensato che sarebbe successo. Bene, forse scienziati e persone che hanno messo in guardia su queste cose per secoli...

Ma io, come ragazzo in una band metal, [non] ho mai pensato che sarebbe scoppiata una pandemia e che tutto ciò che fai si fermerà e la musica dal vivo si fermerà completamente. Tutte le persone coinvolte - fan, troupe, persone che lavorano nei locali - solo il fattore a cascata della musica dal vivo che scompare, non riesco a immaginare quanti miliardi di dollari siano stati persi.

Non sto nemmeno parlando del vero bilancio umano: le persone che erano orribilmente malate, le persone che sono morte, le persone che hanno perso le persone. Quando penso a cosa è successo e cosa sta ancora accadendo in molti posti del pianeta in questo momento, in Brasile è peggio di quanto non sia mai stato qui negli Stati Uniti ed è passato un anno e mezzo.

Non puoi davvero dare nulla per scontato e devi davvero apprezzare tutto ciò che stai facendo in questo momento. Potresti svegliarti domani e il mondo ti scuoterà il dito e ti dirà: 'No, non ancora'.

Mette davvero le cose, come hanno detto Questo è il colpetto spinale , in una prospettiva un po' eccessiva.

Spinal Tap Visita la tomba di Elvis, ottieni troppa prospettiva

Non per prendere alla leggera una situazione orribile, ma sono fortunato. Sono rimasto a casa con mia moglie e mio figlio per 15 mesi e non c'è nessun altro posto dove preferirei essere. Devo prendermi una pausa su un lato completamente diverso di questa cosa.

Penso che per le band in generale, sarà una cosa fantastica dal punto di vista creativo perché ogni band si sta praticamente prendendo una pausa di quasi due anni dalla routine. La maggior parte delle band non può mai dire: 'Ci prendiamo due anni di pausa'. Quindi il fatto che ogni band debba allontanarsi per un minuto per schiarirsi le idee, farà miracoli per la creatività.

Grazie a Scott Ian per l'intervista. Segui la band Facebook , Twitter , Instagram e Spotify e prendi i biglietti per lo spettacolo in live streaming di Anthrax (fissato per il 16 luglio), testa qui .

aciddad.com